Dove è nata la Pizza?

28, 06, 24 | pizza | 0 commenti

Dove è nata la Pizza?

La pizza ha origine in Italia, più precisamente nella città di Napoli. La forma moderna della pizza, condita con pomodoro e formaggio, si è sviluppata nel 18° secolo a Napoli. Prima di allora, esistevano versioni di focacce condite con vari ingredienti in molte culture, ma la combinazione di pomodoro, mozzarella e altri ingredienti su una base di impasto sottile e croccante è una creazione napoletana.

Ecco una breve cronologia dell’evoluzione della pizza:

  1. Antica Grecia e Roma: Già nell’antichità, i Greci e i Romani preparavano focacce condite con olio e spezie, che possono essere considerate precursori della pizza.
  2. 16° secolo: L’arrivo del pomodoro in Europa dalle Americhe, inizialmente considerato velenoso, ha iniziato a essere usato come ingrediente culinario nella cucina napoletana.
  3. 18° secolo: A Napoli, il pomodoro venne aggiunto alle focacce di pane, creando così le prime forme di pizza come la conosciamo oggi.
  4. 1889: La pizza Margherita fu creata in onore della Regina Margherita di Savoia dal pizzaiolo Raffaele Esposito, utilizzando pomodoro, mozzarella e basilico per rappresentare i colori della bandiera italiana.

Da allora, la pizza si è diffusa in tutto il mondo, diventando uno dei piatti più amati e riconosciuti a livello globale.

Perchè dicono che è nata in cina?

pizza pizzeria turati 39 Dove è nata la Pizza?
pizza pizzeria turati 39 Dove è nata la Pizza?

L’affermazione che la pizza sia nata in Cina deriva probabilmente da un mito o una leggenda. Una delle storie più comuni riguarda Marco Polo, l’esploratore veneziano che viaggiò in Cina nel 13° secolo. Secondo questa leggenda, Marco Polo avrebbe portato l’idea di una sorta di focaccia dalla Cina all’Italia. Tuttavia, questa storia non ha solide basi storiche ed è ampiamente considerata una leggenda piuttosto che un fatto storico.

Ecco alcuni punti per chiarire la questione:

  1. La leggenda di Marco Polo: Secondo questa leggenda, Marco Polo, durante i suoi viaggi in Cina, sarebbe stato ispirato da un piatto simile a una focaccia. Tornato in Italia, avrebbe suggerito ai cuochi locali di replicare questa ricetta, che poi si sarebbe evoluta nella pizza napoletana. Tuttavia, non ci sono prove storiche che supportino questa storia, e molti storici la considerano un mito.
  2. Antiche focacce in diverse culture: Molte culture antiche, inclusa quella cinese, avevano versioni di focacce cotte con vari condimenti. Tuttavia, queste focacce non sono direttamente collegate alla pizza moderna.
  3. Evoluzione della pizza a Napoli: La pizza, come la conosciamo oggi, con pomodoro e mozzarella, si è sviluppata a Napoli nel 18° secolo. La combinazione di questi ingredienti specifici su una base di impasto sottile e croccante è una creazione esclusivamente napoletana.
  4. Diffusione della leggenda: La leggenda della “pizza cinese” è stata alimentata da storie popolari e racconti senza basi storiche concrete. È probabile che queste storie siano nate dalla fascinazione per i viaggi di Marco Polo e dall’interesse per le connessioni culturali tra Oriente e Occidente.

In sintesi, mentre esistono storie e leggende che collegano la pizza alla Cina, la pizza moderna ha origine indiscutibilmente a Napoli, in Italia. Le storie di una possibile origine cinese sono affascinanti, ma non sono supportate da prove storiche concrete.

In cosa si distingue la pizza napoletana?

pizza pizzeria turati 39 Dove è nata la Pizza?
pizza pizzeria turati 39 Dove è nata la Pizza?

La pizza napoletana è una delle varianti più celebri e riconosciute della pizza in tutto il mondo. La sua unicità e il suo carattere distintivo derivano da una combinazione di ingredienti specifici, tecniche di preparazione e tradizioni culinarie. Ecco in cosa si distingue la pizza napoletana:

  1. Impasto:
    • Farina: Viene utilizzata una farina di grano tenero tipo “00”.
    • Lievitazione: L’impasto viene lasciato lievitare per un lungo periodo, solitamente tra le 12 e le 24 ore, il che contribuisce alla sua leggerezza e digeribilità.
    • Acqua: L’acqua utilizzata deve essere fresca e preferibilmente di alta qualità.
  2. Cottura:
    • Forno a legna: La pizza napoletana viene cotta in un forno a legna, che raggiunge temperature molto elevate, generalmente intorno ai 485°C (905°F). Questo permette una cottura rapida, in circa 60-90 secondi.
    • Tecnica di cottura: La cottura veloce ad alta temperatura crea una crosta esterna croccante e un interno morbido e arioso.
  3. Caratteristiche della pizza:
    • Bordo (cornicione): Il bordo della pizza, conosciuto come “cornicione”, è gonfio, dorato e presenta bolle d’aria. Deve essere morbido e leggermente croccante all’esterno.
    • Base: La base della pizza è sottile e morbida, ma non molliccia, e presenta una leggera carbonizzazione dovuta alla cottura ad alta temperatura.
  4. Ingredienti:
    • Pomodoro: Tradizionalmente viene utilizzato il pomodoro San Marzano dell’agro sarnese-nocerino DOP, che cresce nelle ricche terre vulcaniche del Vesuvio.
    • Mozzarella: Si usa la mozzarella di bufala campana DOP o la mozzarella fior di latte.
    • Basilico: Foglie fresche di basilico sono un elemento distintivo della pizza napoletana.
    • Olio d’oliva: Viene usato olio extravergine di oliva di alta qualità.
  5. Tipi di pizza napoletana:
    • Margherita: Pomodoro, mozzarella, basilico fresco e olio d’oliva. È la variante più celebre e rappresentativa.
    • Marinara: Pomodoro, aglio, origano e olio d’oliva, senza mozzarella.
  6. Disciplinare e riconoscimento:
    • STG: La pizza napoletana è stata riconosciuta come Specialità Tradizionale Garantita (STG) dall’Unione Europea, il che ne certifica l’autenticità e il rispetto di specifici standard di preparazione.
    • Unesco: Nel 2017, l’arte dei pizzaioli napoletani è stata inserita nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco.

Queste caratteristiche rendono la pizza napoletana unica e la distinguono da altre varianti di pizza, conferendole un sapore e una consistenza inimitabili.

Dove si può mangiare la pizza napoletana a Torino?

pizzeria turati 39
pizzeria turati 39

A Torino, ci sono diverse pizzerie rinomate dove puoi gustare una autentica pizza napoletana.

pizza pizzeria turati 39 Dove è nata la Pizza?
pizza pizzeria turati 39 Dove è nata la Pizza?

Pizzeria Turati 39

  • Indirizzo: Via Filippo Turati, 39
  • Descrizione: Turati 39 è conosciuta per la sua pizza napoletana autentica, cotta in forno a legna e preparata con ingredienti freschi e di alta qualità. L’impasto è lievitato naturalmente e i condimenti sono scelti con cura per garantire un’esperienza di gusto tradizionale e genuina.

by reciprocalinfuence.com per pizzeriaturati39.it

Iscriviti al nostro blog

Loading

recipr

Giovanni Lacqua

Cosulente SEO, Web Marketing, Siti Web

Luglio 2024
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
alberto sordi film un americano a roma pizzeria turati 39 Torino
pizzeria turati 39 biglietto da visita